Kiev: novità sulla tassa di soggiorno

Niente tassa di soggiorno per i business traveller che alloggiano nelle strutture alberghiere di Kiev. Lo hanno deciso le autorità della città ucraina, facendo seguito all’introduzione della city tax che prevede per ogni turista il pagamento di un contributo di soggiorno, pari all’1% della prenotazione, da versare presso l’hotel prescelto. L’esenzione è valida però solo se il viaggiatore d’affari presenta alla reception della struttura ricettiva un documento firmato e timbrato dal dipartimento Risorse Umane della propria azienda.

I servizi di noleggio auto con conducente offerti da LM DriverService potranno soddisfare ogni vostra esigenza di spostamento da/per i principali scali aeroportuali (Malpensa, Linate, Orio al Serio) a poli fieristici (Fiera Rho, Fiera Milano City) il centro di Milano/Varese/Como o alla vicina Svizzera (Lugano, Locarno)  comodamente e con la massima puntualità.  Per informazioni e preventivi gratuiti www.lmdriverservice.it oppure info@lmdriverservice.it.

Questo inserimento è stato pubblicato in Comunicazioni e il tag , , , , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • Categorie

  • Archivio

  • Link RSS