AI TURISTI STRANIERI PIACE L’ITALIA

Crescono le spese  dei turisti stranieri nel nostro Paese mentre di contro diminuiscono quelle degli italiani all’estero. Questo è quanto riporta la bilancia dei pagamenti turistici della Banca d’Italia che segna nei primi 10 mesi del 2012 un saldo positivo, con un avanzo di 11,074 miliardi di euro (contro i 9,819 miliardi dello stesso periodo nel 2011). È positivo anche il saldo netto con 1.213 milioni di euro a fronte di un 1.064 milioni dello stesso mese dell’anno precedente. In particolare le spese dei viaggiatori stranieri in Italia – per 2.654 milioni – sono aumentate del 4%, mentre quelle dei travel italiani all’estero – per 1.441 milioni – sono diminuite del 3,2%. Confrontando i viaggi di piacere e il business travel, gli stranieri hanno mostrato di spendere di più per la prima tipologia con un aumento della spesa del 4,9% per i primi contro un 2,8% dei secondi. Una tendenza opposta per i viaggiatori italiani: le spese per le trasferte di lavoro hanno registrato cifre con segno più del 4,9%, mentre gli esborsi per le vacanze sono diminuiti del 4,6%.

Questo inserimento è stato pubblicato in Curiosità e il tag , , . Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • Categorie

  • Archivio

  • Link RSS