Smartphone e tablet, indipendenza o schiavitù?

Manager, professionisti e lavoratori: tutti i lavoratori autonomi possiedono uno smartphone o un tablet. Questi strumenti assicurano una maggiore flessibilità, ma cosa succede quando il professionista è in vacanza?
Regus ha chiesto a più di 26.000 uomini d’affari in 96 Paesi di rivelare quanto tempo delle loro vacanze estive prevedono di utilizzare per svolgere attività correlate al lavoro. In Italia, il 38% dei professionisti ha riferito che lavorerà da una a tre ore al giorno durante le vacanze estive, mentre il 13% prevede di dedicare più di tre ore al giorno allo svolgimento di attività professionali. Il 15%, infine, conferma che durante le vacanze il livello di attenzione verso il lavoro sarà leggermente ridotto rispetto ai normali giorni lavorativi.

Questo inserimento è stato pubblicato in Curiosità e il tag , , , . Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.
  • Categorie

  • Archivio

  • Link RSS